Passa ai contenuti principali

Post

Brama

Vi presento Brama (Giulio Perrone, 2020): il mio primo romanzo. Non è esattamente così, ho pubblicato altri libri ma è la prima volta che scrivo un vero romanzo, precedentemente ho sperimentato, ho giocato, questa volta faccio sul serio.

Brama è un libro d'amore, morte e follia ma Brama è anche altro. Non è un libro sul narcisismo, non è un libro sulla depressione, non è un libro sulla precarietà, non solo. È un libro iniziatico dove tutto ciò che sembra reale è carico di simbolismo, immaginario, onirico.


Qui di seguito le date delle presentazioni:

6 febbraio Roma Libreria Trastevere ore 19:00 (con Andrea Di Consoli e Andrea Pomella)

22 febbraio Tivoli Libreria Porta Gialla ore 19:00

29 febbraio Manziana ore 17:00

8 marzo Cave associazione Caffè Corretto

20 marzo Roma Altroquando ore 19:00 (con Elena Stancanelli e Giordano Tedoldi) - da confermare

26 marzo Firenze Caffè letterario Le murate ore 19:00 (con Jonathan Rizzo)

2 aprile Rieti Libreria La moderna ore 18:30

14 aprile Santeramo In Co…
Post recenti

Chi sono

foto di Jeanne Lara


Mi presento, sono Ilaria Palomba, ho studiato Filosofia a Bari, ho fatto un anno di ricerca in Sociologia dell'immaginario al CeaQ (Sorbonne) e un master in Filosofia e Psicoanalisi a Roma all'Istituto di Filosofia e Psicoanalisi. Ho lavorato come docente in alcune scuole di scrittura creativa e scuole medie, ho tenuto corsi come operatrice letteraria in vari centri diurni di psichiatria. 
Ho pubblicato i romanzi: Fatti male (tradotto in tedesco per Aufbau-Verlag), Homo homini virus (Premio Carver 2015) e Disturbi di luminosità (da cui lo spettacolo teatrale Disturbi, con regia di Olivia Balzar, andato in scena all'Ivelise di Roma nel novembre 2019); le sillogi: Mancanza e Deserto (Premio Profumi di poesia 2018) e il saggio: Io Sono un'opera d'arte, viaggio nel mondo della performance art. 
Alcuni miei racconti sono pubblicati in francese, tedesco e inglese, per esempio in Les Cahiers européens de l'imaginaire e Mammoth Book. Un mio racconto è …